Widget Image
Progettiamo e realizziamo il tuo packaging in plastica tradizionale, riciclata e bio-based. Vasi, flaconi, chiusure e guarnizioni.
Via Benini 7, 40069 Zola Predosa (BO) (+39) 051 755148
Contattaci
Un nostro esperto è a tua disposizione per fornirti tutte le informazioni necessarie al tuo progetto.

Scrivi una mail

Follow Us
Image Alt

Blog

   Sostenibilità    I vasi refillable sono davvero eco sostenibili?

I vasi refillable sono davvero eco sostenibili?

E se i contenitori refillable non fossero così eco-friendly come si pensa? In questi ultimi anni, soprattutto per quanto riguarda il commercio dei cosmetici, il sentire comune ci suggerisce come i contenitori refillable siano in assoluto i più sostenibili dal punto di vista ambientale. Non è per forza così.

È molto importante infatti considerare che questo tipo di contenitori implica un utilizzo di plastica e di sigilli decisamente superiori ad altri tipi di confezioni. È altresì fondamentale, tenere a mente come sul mercato ci siano già vasetti minimal che possono essere realizzati con spessori molto sottili impiegando quindi un volume assai ridotto di plastica ed eventualmente utilizzando materiale interamente riciclato o bio-based.

Questo sposta senza dubbio l’asticella della sostenibilità ambientale.

Cosa valutare?

Un metodo semplice e intuitivo è quello di non fermarsi alle campagne marketing ma andare un po’ più a fondo: spesso infatti, nell’ideazione di una nuova linea, il packaging viene considerato ancora più del prodotto e proprio per questo è sempre fondamentale un confronto tecnico tra contenitori.

Capire quali sono le vere caratteristiche eco sostenibili ti aiuterà a creare una campagna marketing efficace ma soprattutto etica nei confronti dei tuoi clienti.

Alcuni dati tecnici per darvi uno spunto di riflessione: indicativamente un vaso refillable in PET da 50 ml pesa circa 54 gr (completo di vaso, vaschetta interna e tappo), mentre un nostro vaso della linea Calla (vaso + tappo), sempre in PET e da 50 ml, pesa appena 11,2 gr.

E’ vero che nella soluzione refillable si andrà a sostituire solo la vaschetta (che pesa circa 5/6 gr), ma di fatto si aggiungerà un processo di sigillatura della stessa vaschetta e soprattutto non sappiamo che tipo di tolleranze o durata può garantire questa soluzione rispetto a un vaso monouso. Nel vaso monouso infatti, l’abbinamento dei due componenti (vaso e tappo), viene testato lotto per lotto, cosa che è impossibile fare in una soluzione refillable.

Insomma, un approccio filosofico che ci invita ad andare oltre all’aspetto e a considerare tutti gli elementi in campo perché l’estetica e la convenienza ma soprattutto la sostenibilità, acquistano valore solo se inseriti all’interno di un sistema coerente ben preciso.

Ecco alcune linee di prodotti Eco-design dal nostro catalogo:

Scopri di più sul nostro eco-design!